Alla ricerca di qualcosa?

In Standard

Malta: una visita a La Valletta

Malta: una visita a La Valletta
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Oggi voglio parlarvi de La Valletta, la capitale dell’isola di Malta, raccontandovi cosa ho visitato io durante la mia passeggiata per le sue stradine.
La Valletta: Co Cattedrale di San Giovanni Abbiamo ovviamente iniziato dalla Co Cattedrale di San Giovanni: solo visitandola sono riuscita a capire quanto fosse veramente bella! Credo che le informazioni e le foto che avevo trovato su internet non le rendano veramente giustizia. Il biglietto d’ingresso costa 10 euro e comprende anche l’audio-guida (che c’è anche in italiano). Le foto si possono fare solo nella cattedrale, senza flash, mentre sono vietate nel museo e nell’oratorio. Per quanto riguarda l’abbigliamento, se avete gambe e/o spalle scoperte vi forniranno loro qualcosa per coprirvi.
La Valletta: palazzo del Gran MaestroDecisamente molto affollata di visitatori, vi consiglio di visitarla quanto prima, magari mettendola in cima alla lista delle cose da fare a La Valletta. La sosta successiva è stato il Palazzo del Gran Maestro, oggi sede del governo dell’isola. Il biglietto d’ingresso costa 8 euro per visitare le sale di rappresentanza e l’armeria oppure 6 euro per visitare l’armeria (quando ci sono le visite ufficiali, ovviamente, le sale di rappresentanza non è possibile vederle). Noi abbiamo deciso di non visitare l’interno, ma fermarci semplicemente nel cortile interno che, già da solo, merita una breve sosta (anche solo per rinfrancarsi dal gran caldo che fa a Malta).
Rinfrancati dall’ombra del palazzo del Gran Maestro abbiamo deciso di fare una passeggiata fino al mare. Arriviamo fino a Fort Sant’Elmo, affacciato sul grande porto della città, dove si trova il national war museum
La Valletta: Fort Sant'Elmo (orari: tutti i giorni 09.00 – 18.00; biglietto: intero 10€). Non ci interessava visitarlo (abbiamo preferito il museo dell’areonautica a Ta Qali, di cui vi parlerò presto) e ci siamo diretti alla ricerca di un posto dove fermarci per pranzare (e ripararci ancora un po’ dal caldo). Poco distante da Fort St. Elmo si trova il Memoriale per i caduti nella Seconda Guerra Mondiale.
La Valletta: memoriale per la WWII La sua campana, suona ogni giorno alle 12:00 e vi consiglio di non trovarvi troppo vicino la campana a quell’ora! Affacciato sul mare, si staglia sul Great Harbour de La Valletta così che tutti possano vederlo da qualsiasi punto affacciato sul porto. Il memoriale è vicinissimo ai Lower Barraka Gardens, giardini costruiti su uno dei tanti bastioni della città e l’affaccio che offrono sul mare è spettacolare. Al suo interno si trova un tempietto in stile dorico costruito in onore di Alexander Ball, il primo governatore di Malta
La Valletta: Ad Alexander Ball Decidiamo anche di andare a visitare gli Upper Barraka Gardens, non molto distante dagli altri giardini di cui vi ho parlato (capitan ovvio, “se ci sono i “lower gardens” è ovvio che ci sono anche “gli upper gardens”!”)
La Valletta: Saluting Battery I giardini si affacciano sulla Saluting Battery, una serie di 8 cannoni che, ogni giorno alle 12 ed alle 16 sparano colpi a salve per segnare il tempo. La Saluting Battery è visitabile tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00. Il biglietto costa 2€ per gli adulti (i minori di 16 anni entrano gratuitamente). Ci sono audioguide in differenti lingue, al costo di un euro. Trovate tutte le informazioni sul sito ufficiale della batteria e sul sito dell’ente del turismo maltese. All’interno dei giardini c’è anche l’accesso al Lascaris war room, che ha un biglietto d’ingresso di 3 euro (noi abbiamo deciso di non visitarlo). Il giro che abbiamo deciso di fare, come spesso mi è accaduto, si è basato più che altro su lunghe passeggiate alla scoperta di vicoli e vicoletti della città: girando per le strade, la cosa che più mi ha colpita è l’alto numero di balconi convertiti in piccole verande.
Balconi a La Valletta

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
0 Commenti

Articoli correlati

Lascia un commento


NEWSLETTER IN UN CLIC!
Iscriviti alla newsletter senza troppa difficoltà  :)