Alla ricerca di qualcosa?

In Standard

Osservare Lisbona dall’alto

Osservare Lisbona dall’alto
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Credo che una città vista dai suoi punti più alti cambi aspetto, almeno in parte, e credo di avervelo già ripetuto non so quante volte qui sul blog. Vi avevo già raccontato di Roma vista dall’alto ed oggi vi racconto la “mia” Lisbona dall’alto.  La capitale portoghese offre tanti luoghi rialzati per osservarla al meglio ed oggi vi racconto i suoi “miradouri” (non so se il plurale sia giusto, sono andata a naso visto che il portoghese non lo parlo).
Elevador de Santa Giusta: Panorama Comincio dall’Elevador de Santa Justa (chiamato anche Elevador do Carmo) e il suo miradouro. Si trova in rua de Santa Giusta. Lo si riconosce per la lunga fila di turisti in attesa e bisogna armarsi di tanta pazienza, poiché si può restare in fila anche per un’ora e più (noi abbiamo atteso per “soli” quaranta minuti). La biglietteria dovrebbe trovarsi dietro la torre dell’elevador, ma, nel caso in cui non la si trovasse (così è capitato a noi), il biglietto è possibile farlo anche a bordo della cabina e costa 3,50 euro.Il panorama è suggestivo, sia dalla piazzola dove arriva l’ascensore sia dal miradouro in cima alla torre, a cui si accede tramite una scala a chiocciola e il biglietto costa 1,50 euro (quando salite in ascensore potete prendere il biglietto unico per entrambe le cose).
Elevador de Santa Giusta: PanoramaLa vista che si ha da lì è notevole e spazia dal centro fino al porto (fluviale) di Lisbona e ci ha permesso di farci una prima idea della città e la sua conformazione.  Ammetto di essere rimasta affascinata soprattutto dalla vista che si ha guardando verso il porto, forse anche grazie alla luce del tramonto.
Continuiamo col Miradouro de Santa Luzia che, probabilmente, è uno dei più famosi e si trova lungo il percorso del tram numero 28, che tutte le guide consigliano di prendere almeno una volta, vicino al castello
Miradouro de Santa Luzia: la piazza(la fermata per chi vuole andarlo a visitare è proprio qui, ma ve ne parlerò prossimamente così ora possiamo andare oltre e proseguire questo racconto dedicato alla città vista dall’alto, da una prospettiva diversa). Sarà anche stra consigliato ed uno dei più famosi punti panoramici di Lisbona, ma a me il panorama che questo miradouro offre non è piaciuta per nulla: limitata rispetto a quasi tutti gli altri (anche troppo limitata, forse), l’unica cosa che si vede bene ed in tutte le salse da qui è una (piccola) parte del porto… 🙁
Teleferico di Lisbona: donne in vasca Il Teleferico si trova nella zona del Parque das Nações (ve ne ho parlato pochi giorni fa quando vi ho raccontato la “mia” Lisbona moderna, ricordate?). Il tragitto va dall’Oceanario alla torre di Calatrava e il biglietto costa 5,90 euro per andata e ritorno. Essendo la zona molto moderna il panorama che si può ammirare è pieno di questi palazzi del XX secolo e, quindi, risulta probabilmente un po’ meno affascinante (anche se sicuramente ha inciso il tempo grigio). Però si notano perfettamente alcune installazioni un po’ particolari… Non trovate? 🙂
Al Miradouro de São Pedro de Alcântara ci siamo arrivate un po’ per caso, la sera in cui abbiamo deciso di andare a cena al barrio alto. Questo miradouro è più “nascosto” e rientrato rispetto agli altri e, per questo, più limitato (se questo può essere un aggettivo per un punto panoramico)
Miradouro Dom Pedro de Alcantara: panoramaDevo ammettere, forse anche un po’ a malincuore, che questo belvedere non mi è piaciuto. Però  va sempre dato a Cesare quel che è di Cesare: è sicuramente bello il giardino che fa da cornice a questo affaccio sulla città! Un giardino molto curato, si vede, e decisamente popolato di turisti che si affacciano da qui ad osservare la capitale portoghese. L’atmosfera è molto tranquilla e, da questo punto di vista, non posso che consigliare una sosta qui per rinfrescarsi un po’.
Miradouro Dom Pedro de Alcantara: panoramaE ora arriviamo al punto panoramico che preferisco, il Parque Eduardo VII. Si trova all’inizio dell’avenida da libertade, alle spalle di Praça Marquês de Pombal. Lo abbiamo attraversato in minima parte, dall’entrata vicino al centro commerciale El conte Ingles fino all’affaccio sulla città
Parque Edoardo VII: particolari del parcoSi tratta di un parco leggermente in collina che offre una vista su (quasi) tutta la città: complice forse anche la luce del tardo pomeriggio, sicuramente il panorama risultava ancora più bello.
Parque Edoardo VII: la vista su Lisbona
Osservare una città dall’alto cambia il modo in cui la vediamo, soprattutto se siamo in una città che non conosciamo, e ci aiuta a farci una prima idea della città stessa: “visitarla” osservandola prima dall’alto per poi scendere e girare per le sue strade conoscendola, forse, un pochino meglio.
Nel prossimo post vi racconterò la Lisbona reale. Intanto, mentre leggerete questo post, io sarò in procinto di partire per un blogtour in Molise: se volete seguirmi durante questo viaggio, mi trovate come sempre su Instagram, Twitter e Facebook
Elevador de Santa Giusta: Uomo in vedetta
Miradouro: vista sul fiume Tago

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
0 Commenti

Articoli correlati

Lascia un commento


NEWSLETTER IN UN CLIC!
Iscriviti alla newsletter senza troppa difficoltà  :)