Alla ricerca di qualcosa?

In Standard

Tre giorni a Verona

GIORNO UNO
Arriviamo alle 11:10 alla stazione di Verona. Lasciamo i bagagli al deposito dell’hotel visto che era presto per il check in (hotel Piccolo. la recensione la trovate nella pagina dedicata alle recensioni degli hotel). Quindi entriamo nel centro da Porta Palio, percorriamo lo stradone, via roma ed arriviamo a Piazza Brai guardiamo un pò intorno, giriamo per il giardinetto e ci troviamo l’Arena proprio li davanti, maestosa ed imponente: decidiamo di entrare. Paghiamo i 6 euro di biglietto e facciamo le foto di sorta, arrivando anche in cima alle scalinate. Si fa quindi ora di pranzo e mangiamo da “Brek” sempre li in piazza. Torniamo in hotel e facciamo il check in: finalmente!! Usciamo quasi subito per andare alla tomba di Giulietta: si trova in un convento fuori le mura ed è un convento sconsacrato (ci tengono le unioni civili). Visto che eravamo la ci siamo guardate anche la mostra di affreschi. Ci allunghiamo quindi al cimitero monumentale: non potevano mancare foto e riprese: è veramente molto bello. Nuova tappa in camera per doccia e cambio di vestiti. Andiamo quindi a cenare al ristorante indiano “Maharaja”: sicuramente da consigliare.
Dopo questa giornata decisamente molto piena torniamo in camera per riposarci: ne avevamo decisamente bisogno!

GIORNO DUE
Il secondo giorno a Verona lo cominciamo con la visita a Castelvecchio e ammiriamo dall’alto il Ponte scaligero (per arrivarvici basta entrare come per entrare a castelvecchio). Proseguiamo poi lungo il corso ed arriviamo a Porta Borsari fino a Piazza delle erbe, quindi andiamo alle arche scaligere (si tratta di 4 tombe, si possono guardare solo da fuori). e passiamo quindi per piazza dei signori ed entriamo nel cortile del Palazzo della ragione (palazzo comunale) con scala annessa. Saliamo sulla torre dei Lamberti per ammirare Verona dall’alto. Occhio ai rintocchi delle campane: suonano ogni ora ed ogni mezz’ora. Se volete trovate un bagno nel cortile (costa 0.70 centesimi di euro). Ci spostiamo quindi verso la casa di Giulietta: una foto al balcone, una alla statua ed un giro dentro la casa. Mangiamo in un bar lungo la via e poi andiamo a Sant’Anastasia, chiesa compresa tra i monumenti visitabili con la verona card). Prendiamo quindi Ponte di Pietra ed andiamo a visitare il teatro romano e il museo archeologico. Guardiamo il panorama dal belvedere e poi ci dirigiamo verso il Giardino Giusti: si tratta di un giardino privato e quindi è a pagamento. Preparatevi a salire un bel pò.La sera andiamo a mangiare al ristorante “S. matteo church” e poi torniamo a piazza delle erbe per fare una passeggiata. Spostandoci verso piazza Brà per andare a bere una cosa, ci fermiamo a Piazza San Niccolò (con chiesa annessa). Beviamo una cosa in bar/ristorante/gelateria chiamato “ippopotamo” e poi andiamo a letto per riposarci in vista del giorno successivo.

GIORNO TRE
Cominciamo la nostra giornata visitando la chiesa di San Bernardo, col suo bellissimo chiostro e gli affreschi al suo interno. Da li poi siamo andati a San Zeno: anch’essa con un bellissimo chiostro esterno e affreschi che meritano di essere ammirati. Ovviamente non si può non fermarsi un attimo davanti alla tomba di San Zeno. Da li prendiamo un autobus che ci porta a Porta San Giorgio (porta trento è quella dove passano le macchine). Camminiamo lungo l’Adige, passiamo Ponte Garibaldi ed arriviamo quindi al Duomo: questo in realtà comprende diverse chiese. Buttiamo un occhio alla fonte battesimale. Decidiamo quindi di andare a visitare anche il Museo di storia naturale: non è grandissimo, ma è molto interessante (se avete fatto la Verona card entrate senza pagare il biglietto). Finito di visitare il museo ci fermiamo a San Fermo (esattamente dall’altra parte dell’adige e torniamo in camera. Dopo esserci sistemate andiamo in piazza delle erbe per un aperitivo e poi a cena. Beviamo una cosa dopo cena e poi torniamo un camera e andiamo a letto

Vi posto il video di questi tre giorni:

0 Commenti

Articoli correlati

Lascia un commento


NEWSLETTER IN UN CLIC!
Iscriviti alla newsletter senza troppa difficoltà  :)

* Campo obbligatorio