Alla ricerca di qualcosa?

In Standard

People in Amsterdam

People in Amsterdam

Come già diverse volte ho scritto qui sul blog, mi piace passeggiare per i parchi delle città che visito perché credo che rispecchino molto la “vita vera” di quella città. Insieme a questo, cerco di osservare anche le persone che mi circondano: anche loro possono “dirmi” ed insegnarmi molto sulla città che sto visitando. Oggi vi porto a “vedere Amsterdam attraverso le persone” che la vivono
Questa foto l’avete già vista nel post riguardante la crociera che ci ha portato in giro per i canali della città. Ammetto che mi metteva un po’ di paura vedere questi due operai in piedi su quella superficie curva come se nulla fosse:sembrava che, per loro, fosse quasi normale camminarci sopra (e probabilmente, visto il loro lavoro, per loro è comunque quasi normale)
Crociera lungo i canali: pulendo le vetrate
Passeggiando lungo un ponte, non ho potuto non notare questo ragazzo che sembrava stesse cercando di imparare a remare, o comunque si stava esercitando. Guardarlo girare su se stesso, su quella piccola barca a remi, era divertente 🙂
Imparando a remare (!!!)
I canali sono una parte importante della città, non a caso Amsterdam viene chiamata “la Venezia del nord”. Tanti ragazzi li vivono anche semplicemente stando seduti a chiaccherare seduti anche sulle varie chiuse che regolano l’afflusso d’acqua nei canali del centro.
Relax lungo le chiuse
Lungo l’Amstel, il fiume che attraversa Amsterdam e che ha dato il nome alla città (Amstel + dam “diga”), si vedono tantissimi canoisti. Alcune sere, dopo cena, ci è capitato di fare una passeggiata lungo il fiume, visto che l’appartamento in cui abbiamo soggiornato si trovava vicinissimo al fiume, e il fatto che qui faccia buio tardi sicuramente li aiutava a prolungare o “ritardare” le loro attività sportive alla sera (questa foto è stata scattata intorno alle 21:30)
Sportivi: canoisti lungo i canali
Passeggiando lungo il corso dell’Amstel non si incontrano solo canoisti o persone che fanno festa su barconi che le portano in giro, ma anche tante persone che vengono qui a fare attività fisica (a correre, per essere precisi). Ammetto che è bello vedere come questo fiume sia vissuto costantemente anche la sera (anche questa foto è stata scattata intorno alle 21:30)
Stretching dopo la corsa
La maggior parte delle foto “più turistiche” che vengono fatte ad Amsterdam hanno come sfondo la scritta “I AMsterdam”. Mi è piaciuto osservare quelle persone (molti adolescenti) che hanno deciso di cercare (e hanno trovato) una posiziona alternativa a quella che tutti scelgono per la foto ricordo davanti questo “simbolo” della città (posa che, ovvia o meno, ho scelto di adottare anche io).
In posa per la foto
Passeggiando per il Vondelpark, ho notato come questo sia un parco veramente molto vissuto e “abitato”. Oltre a chi, come noi, vi passeggiava placidamente e a chi vi passa in bicicletta, tante sono le persone che passano qui un po’ di tempo per rilassarsi un po’.
Vondelpark: relax al parco
Ora, per concludere, ditemi se questo cane “affacciato” dalla prua di questa barca non è fantastico 🙂
Cane e padroni in gommone

0 Commenti

Articoli correlati

Lascia un commento