Alla ricerca di qualcosa?

In Standard

LONDRA: Una passeggiata lungo il Tamigi

LONDRA: Una passeggiata lungo il Tamigi

Questa è un’altra passeggiata per Londra che mi piace molto fare e che aiuta a capire ancora di più questa enorme città.

Scendete alla fermata metro di Westminster (ci passano la circle, la district e la jubilee line). Uscite dal lato del Big Ben e delle Houses of Parliament. In lontananza si vede anche la Westminster Abbey.

Passate il ponte (quello dove, quando ci batte il sole, potete notare delle strane ombre lasciate dalla fantasia delle ringhiere) e scendete le scale verso l’acquario di Londra e il London Eye.
Proseguite la vostra passeggiata verso la Royal Festival Hall, la Queen Elizabeth hall e la Purcell Room (che costituiscono un grande polo concertistico/teatrale). Li troverete anche diversi ristoranti e uno dei vari punti vendita di Foyles (una delle maggiori librerie di Londra). Questa è la zona dove trovate le bancarelle durante il London summer festival e le bancarelle del mercato di natale.

Proseguendo la passeggiata, da southbank arrivate a bankside: è qui che trovate la Tate Modern (esempio di fabbrica di energia riconvertita a museo. Assolutamente da vedere, anche solo per capire come erano strutturate le fabbriche di una volta). Di fronte c’è il millennium bridge, che vi porta a St. Paul’s Cathedral. Noi, però, non passiamo il ponte e proseguiamo lungo il tamigi.

Poco dopo la Tate trovate lo Shakespeare’s Globe, che è meta di visite scolastiche e di molti turisti (anche se, purtroppo, è solo una copia del teatro originale).

Ad un certo punto dovrete passare dall’interno e non più sul tamigi: li troverete il museo delle prigioni (“THE CLINK: PRISON MUSEUM”) e davanti alla ricostruzione di un galeone (ci si possono fare visite guidate e anche delle feste).

Quindi si può ritornare sul tamigi (all’altezza del London Hospital) e si riprende la queen’s walk: la pavimentazione è evidentemente ristrutturata, probabilmente nel 1977 per il giubileo d’argento della regina.

Continuate fino alla hay’s galleria, una galleria di negozi, bar e pub. Volendo ci si può fermare a giocare a bocce: c’è uno spazio dedicato proprio a questo gioco e può capitare di trovarci molti ragazzi (e non solo) che giocano, magari mentre si bevono una birra.
Proprio li di fronte trovate il dragamine Belfast, che ora è un museo (potete visitarlo se volete scoprire come si viveva sulle navi da guerra).

Si vede già, in lontananza, il Tower bridge, ponte levatoio ancora funzionante simbolo, insieme alla Torre di Londra (sull’altro lato del fiume), di questa città. Tra la Belfast ed il ponte ci sono diversi grattacieli in vetro ed acciaio, simboli della Londra moderna.
Camminando lungo il Tamigi, quindi, vedrete scorrere accanto a voi diversi secoli di storia, fino ai tempi moderni, solo guardando gli edifici (storici e non) che vi circondano.
Vi lascio delle foto:

London Eye

Embankment Bridge

Millennium Bridge & St. Paul

I palazzi di vetro lungo il Tamigi

I palazzi di vetro lungo il Tamigi

Tower Bridge

La torre di Londra

0 Commenti

Articoli correlati

Lascia un commento