Alla ricerca di qualcosa?

In Standard

Le terme di Budapest

Le terme di Budapest

Budapest ha molti bagni termali, ognuno con i suoi tratti caratteristici per i quali si dovrebbero visitare tutti (ma capisco che molti non vanno li per andare alle terme e che i miei coetanei si possano anche annoiare). Oggi voglio raccontarvi le terme di Budapest, tra informazioni utili ed esperienze personali. Cominciamo con le terme Gellert, dove sono andata io durante la mia permanenza nella capitale ungherese.
Si trovano a Buda, alle pendici del monte Gerardo, di fronte al ponte Elisabetta. Fanno parte dell’omonimo hotel (molto bello). Ci sono varie formule, alcune delle quali prevedono anche dei massaggi. Ma parliamo di quelle più semplici, che prevedono quindi l’uso delle vasche termali e delle piscine “normali”. Il prezzo varia in base a vari fattori: se andatte durante la settimana o nel week end e se prendete “solo” un armadietto o una cabina.
Io, andando di lunedi e prendendo un armadietto ho pagato 4900 fiorini (5100 HUF durante il fine settimana). Se volete la cabina il biglietto vi costerà 5100 fiorini durante la settimana e 5300 nel fine settimana.
Alla cassa, quando pagate l’ingresso, vi danno un braccialetto che vi servirà per entrare e per aprire e chiudere l’armadietto (e la cabina) dove lascerete i vostri effetti personali. Per le piscine termali e la piscina esterna (con onde artificiali “simil parco acquatico) non avrete bisogno della cuffia che, invece, vi servirà per la piscina interna.
Potete restare per un massimo di 3 ore e se sforate dovrete pagare una penale per essere andati oltre il tempo massimo.
Come fanno a controllare? Per uscire dovrete sfilarvi dal polso il bracciale elettronico ed inserirlo in un contenitore che poi farà aprire il tornello per l’uscita.
Le terme coperte sono aperte dalle 6 alle 19 e le vasche esterne sono aperte solo durante il periodo estivo.

Altre terme molto belle (mi lo hanno detto varie persone che le hanno visitato) sono le terme (bagni) Rudas.
Sono sempre alle pendici del monte Gerardo. Sono in stile turco e sono state costruite circa a metà del ‘500.
Il martedì possono andarci le donne, mentre gli uomini il lunedi, il mercoledi, il giovedi ed il venerdi. Il sabato e la domenica sono giorni per l’uso misto (uomini e donne).
I biglietti per l’area termale variano di prezzo sempre in base a quando ci andate: Durante la settimana, con l’uso della cabina, vi costano 3000 fiorini e 3300 HUF durante il fine settimana. Se volete il biglietto terme + piscina, pagherete 3900 fiorini durante la settimana e 4200 durante il week end (sempre con l’uso della cabina).
Anche qua vige il limite massimo di 3 ore.

In ultimo vanno menzionate le terme Széchenyi, che si trovano all’interno del parco municipale Varosliget (quindi a Pest). Si tratta di uno dei più vasti complessi termali d’Europa. La temperatura dell’acqua varia dai 26 ai 38 gradi e dal 1963 sono aperte anche durante il periodo invernale. Sono aperte dalle 6 alle 22 e vi è il limite massimo di 3 ore di permanenza all’interno.
Se volete l’armadietto, durante la settimana il biglietto costa 4100 fiorini e 4300 durante il fine settimana. Con l’uso della cabina il prezzo sale a 4600 fiorini durante la settimana e 4800 durante il week end.

Fatemi sapre, se avete visitato uno di questi impianti (o tutti e 3), cosa ne pensate!
Intanto vi lascio alcune foto delle terme Gellert

Le terme Gellert

Le terme Gellert

Le terme Gellert

Le terme Gellert

0 Commenti

Articoli correlati

Lascia un commento