Alla ricerca di qualcosa?

In Standard

Norimberga: informazioni utili per il viaggio

Norimberga: informazioni utili per il viaggio
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Inizio a scrivere questo post fresca ed assonnata di rientro (con volo alle 7 del mattino, motivo del sonno). Norimberga è una città di epoca medievale che, purtroppo, è andata distrutta per il 90% durante la seconda guerra mondiale, facile da girare a piedi per scoprirne il centro storico e con un trasporto pubblico ben funzionante che permette di raggiungere tutti gli altri luoghi che si vogliono visitare. Oggi voglio raccogliere in un post tutte le informazioni utili per un viaggio a Norimberga e inizio dal trasporto pubblico:
Dall’aeroporto al centro città: la linea U2 fa capolinea proprio in aeroporto e, quindi, con questa potete arrivare praticamente ovunque in città; per fare i biglietti trovate le macchinette automatiche agli ingressi della stazione ed io ho pagato, per 11 fermate, solo 3 euro!
Biglietti per i mezzi pubblici: non ho mai trovato casso/biglietterie con delle persone, ma sempre solo delle biglietterie automatiche. Tra le lingue, comunque, c’è anche l’italiano (oltre tedesco, inglese, spagnolo) e non sono difficili da capire. Potete scegliere tra diverse tipologie di biglietti, potete acquistarli anche solo per alcune fermate ed io ho provato queste due versioni:
Biglietto giornaliero, per tutte le zone (compresa la città di Fürth) ad un costo di 7,90 euro. Scade alle 3 del mattino del giorno seguente e la macchinetta mi diceva che era già obliterato. per poter acquistare questo biglietto dovete scegliere se acquistarlo per una sola persona, digitando il vosto nome quando richiesto poco prima del pagamento (è un biglietto nominale, quindi verrà letteralmente stampato sul biglietto stesso) oppure se acquistarlo per un gruppo di persone [NB: io ho sempre preso la versione nominale e il prezzo si riferisce a questa);
Biglietto per (solo) alcune fermate, con prezzo variabile a seconda della lunghezza della tratta. Dalla macchinetta scegliete l’opzione di corsa singola e poi selezionate l’opzione per scegliere la fermata di destinazione. Per 3 fermate io pagavo 1,60 euro e per 11 (dall’aeroporto al centro), come vi dicevo all’inizio ho pagato solo 3 euro. Le macchinette per timbrare i biglietti si trovano sempre prima delle scale mobili che vi portano ai binari.
Le linee della metropolitana sono solo 3: U1, U2 e U3; Tutte e tre passano per lo più nella zona sud della città (con qualche fermata verso nord) e la U1 è l’unica a passare direttamente per il centro, con una fermata a Lorenzkirke (una delle chiese più importanti della città, se non LA più importante) e si intersecano in due punti, in particolare alla stazione centrale di Norimberga (hauptbahnof).
Per le stradine del centro storico non passano i mezzi pubblici, solo alcuni autobus percorrono alcune delle strade non pedonali che costeggiano la parte più medievale della zona; a mio avviso, comunque, questo non è un problema: tutte le attrazioni che si trovano un questa parte della città, ovvero la maggior parte, sono facilmente raggiungibili a piedi! Se non siete dei grandi camminatori come me vi consiglio di sfruttare i tantissimi bar e localizzi che costeggiano le stradine per fare delle soste per riposarvi. Molti musei sono chiusi il lunedì: vi consiglio di organizzarvi le giornate tenendo conto anche di questo: io stavo per andare al museo nazionale germanico proprio di lunedì, rischiando di trovarlo chiuso! Per fortuna ho ricontrollato gli orari ed ho così cambiato il mio programma.
Se avete necessità di piantine della città, informazioni e depliant vari, in città ci sono 2 punti di informazioni turistiche: uno a Königstraße (numero 93) e l’altro ad hauptmarkt, la piazza più centrale di tutta la città.
Per gli amanti dello shopping, va ricordato e tenuto presente che la domenica è tutto chiuso tranne i negozietti che vendono i ninnoli per turisti (oltre a bar e ristoranti, non rischiate di rimanere senza cibo!). Muller, Galleria Kaufhof e Breuninger sono delle gallerie commerciali che, a parte forse la prima, ricordano molto Coin, Oviesse e La Rinascente. Se volete fare un giro per negozi per portare a casa dei regalini o trovare qualcosa per voi, ricordatevi di questo aspetto (comune a molte città tedesche, la stessa cosa la notai lo scorso anno a Monaco).
Concludo le informazioni utili con alcuni ristoranti – locali per cenare che ho provato e relativi prezzi.
Burg – Schanke: si trova vicino la casa di Albrecht Dürer, in Albrecht-Dürer-strasse 2. Piccolo, con pochi posti, un cameriere che credo capisca poco d’inglese ed una cameriera che parla italiano (non so dirvi se è italiana o lo ha studiato, ma già il fatto che lo parli potrebbe essere una informazione utile a molti). Con 10,40 euro ho mangiato un piatto composto da 6 Nürnberger Bratwurst, piccole salsicce tipiche della città, con crauti ed una coca cola; non sarà stata una cena da re, ma ne sono uscita decisamente sazia.
Alte Kuchen: piccolo, sicuramente è meglio prenotare (il giorno prima) per non essere mandati via dalle cameriere. Mangio un altro piatto di Norimberga, lo “Fränkisches Schäufele” (spalla di maiale) che, compreso contorno di una patata ed un piattino di crauti, mi ha decisamente saziata. Aggiungendo al conto finale due bicchieri di coca cola, ho pagato circa 19 euro per una cena per me decisamente abbondante (ma questo è ovviamente soggettivo, non è detto che il piatto vada a saziare proprio tutti); si trova al numero 3 di Albrecht-Dürer-strasse.
Burgerista: al 55 di Königstraße, è una sorta di fast food che ho trovato buono e più leggero di altri tipo il McDonald. Si ordina alla casa scegleindo il panino e decidendo se si vuole anche la combo da abbianre (bibita + patatine) e, effettuato il pagamento, vi viene consegnato un “medaglione” che vi avviserà che potete ritirare la vostra cena iniziando a suonare e vibrare. C’è anche l’opzione “a portar via” ed i prezzi sono “nella norma” (diciamo intorno agli 8-10 euro di media).
Hans im Glück: catena che avevo già incontrato a Monaco di Baviera lo scorso anno. Fanno hamburger per tutti i gusti, anche vegani e vegetariani, oltre ad insalate. Non è economico come il precedente, tenete in considerazione almeno 12-15 euro a testa (di media), ma a livello di pesantezza del cibo è sicuramente molto meglio (nonstante anche Burgerista non lo abbia trovato pesante). Si trova al 74 di Königstraße, poco distante dal precedente.
Per il pranzo, invece, vi consiglio di fermarvi ad uno dei baracchini tra Lorenzkirche ed Hauptmarkt per provare il Bratwurst (salsiccia) di Norimberga, che può essere prodotta solo nei confini della città (notizia direttamente dall’ente del turismo cittadino) e che la potete trovare anche nella versione Drei im Weckla, ovvero tre salsicce piccoline all’interno dello stesso panino.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
0 Commenti

Articoli correlati

Lascia un commento


NEWSLETTER IN UN CLIC!
Iscriviti alla newsletter senza troppa difficoltà  :)